Qual è il miglior dieta sana per andare avanti dopo la chemioterapia?

La chemioterapia si verifica quando un individuo prende medicine per curare il suo cancro. La chemioterapia può essere usato durante, prima o dopo interventi chirurgici di cancro, e alcuni medici consigliano i pazienti sottoposti a chemioterapia in combinazione con radioterapia. La chemioterapia è aggressivo sul corpo, in quanto deve distruggere le cellule cancerose; tuttavia, le cellule sane sono anche distrutti nel processo, secondo l'American Cancer Society.

Dieta prima della chemioterapia

Secondo l'American Cancer Society, ottenere abbastanza nutrizione quando si è sottoposti a trattamento del cancro è importante per combattere l'attacco al corpo e resistere trattamento. Molti effetti collaterali causano ai pazienti di non ottenere abbastanza nutrienti, soprattutto quando sono sottoposti a un trattamento come la chemioterapia. Gli effetti collaterali includono perdita di appetito, vomito, cambiamenti di odore o sapore, nausea e diarrea.

Prima e durante il trattamento di chemioterapia, è importante lavorare con un nutrizionista per ottenere il maggior numero possibile di nutrienti. Mangiare sano può prevenire la malnutrizione, diminuire la quantità di effetti collaterali un paziente soffre sottoposti a chemioterapia e migliorare i livelli di energia, secondo l'American Cancer Society. I nutrienti negli alimenti forniscono al paziente con fonti naturali di vitamine, minerali e antiossidanti, che tutto il lavoro verso il miglioramento della salute del sistema immunitario in un individuo durante la chemioterapia. Secondo i centri di trattamento del cancro d'America, nutrienti devono essere consumati da proteine, grassi e carboidrati. Vitamine e minerali che sono importanti per un paziente chemioterapia includono la vitamina E, beta-carotene, vitamina C e selenio. Questi possono essere trovati in alimenti come il pollame, cereali integrali, frutta, verdura, legumi e pesce.

Alto contenuto di proteine, gli alimenti ad alto contenuto calorico può anche essere raccomandato per i pazienti chemioterapia per ottenere abbastanza nutrienti. Se un paziente non è in grado di mangiare fisicamente, un tubo di alimentazione può essere raccomandato da un medico per fornire una corretta alimentazione. La nutrizione parenterale totale può essere fornita ad un paziente, che si verifica quando le sostanze nutrienti sono forniti direttamente nelle vene del paziente. Good-alto contenuto di proteine, fonti di cibo ad alto contenuto calorico includono pollo, manzo, maiale, anatra, pesce, formaggio, latte, ricotta, fagioli, lenticchie e prodotti lattiero-caseari come lo yogurt.

Dieta dopo chemioterapia

Una volta che la chemioterapia è finita, gli effetti collaterali che impedivano un paziente di ottenere abbastanza nutrienti naturalmente inizieranno a diminuire. In alcuni individui, la mancanza di appetito può indugiare dopo il trattamento chemioterapico finale; Tuttavia, è importante tenere il passo con la nutrizione.

Lavorare con un nutrizionista per creare una dieta equilibrata. L'American Cancer Society raccomanda i pazienti di chemioterapia ottenere almeno 5-7 porzioni al giorno di frutta e verdura, frutta in particolare agrumi e ortaggi che sono verde scuro o giallo. I cereali integrali sono raccomandati, così come le selezioni ricchi di fibre come cereali e pane. Infine, scegliere le opzioni diario basso contenuto di grassi, e ridurre il grasso in proteine ​​mediante cottura o cottura alla griglia invece di friggere.