Gli effetti della chemioterapia sul cuore

Trattamenti di chemioterapia può essere difficile sui vostri organi, compreso il cuore. L'uso di agenti chimici tossici per scongiurare la malattia può indebolire il muscolo cardiaco e rendere più sensibili a malattie cardiache.

Funzione di chemioterapia e il cuore

Quando somministrato in dosi elevate, la chemioterapia può influenzare negativamente il vostro cuore da compromettere la sua capacità di funzionare normalmente.

Effetti debilitanti sono rari

La maggior parte dei pazienti la chemioterapia non subiscono danni cardiaci permanenti. Alcuni tipi di chemioterapia rappresentano poco o nessun rischio per la salute del cuore.

Il rischio di chemioterapia istigazione problemi di cuore è più probabile che si verifichi durante l'infusione (somministrazione endovenosa) del farmaco.

Il trattamento prolungato e danni al cuore

Quando i trattamenti di chemioterapia continuano per un periodo di tempo prolungato, la vostra suscettibilità a problemi di cuore accelerare. Il rischio di malattia di cuore è fortemente influenzata dalla quantità totale di chemioterapia si riceve nel corso della vita.

Misure precauzionali

Prima di iniziare il trattamento chemioterapico, il medico può testare il vostro cuore per essere sicuri che funzioni a un livello sano. Si può decidere di utilizzare un diverso tipo di chemioterapia se avete una storia di malattia cardiaca.

Mantenere un occhio vigile sui trattamenti chemio

L'importo totale della chemioterapia si riceve sarà attentamente monitorato dal medico per ridurre la possibilità di danni cardiaci.

Al di là di chemio

Ci sono alcuni trattamenti contro il cancro più recenti che possono minacciare la salute del cuore, ma gli effetti debilitanti sembrano essere temporanea. Uno di questi farmaci, trastuzumab (Herceptin), è usato per trattare il cancro al seno.

Segnala sintomi insolito in una sola volta

Assicuratevi di informare il medico o chemioterapia amministratore se si sente dolore al petto o notate altri sintomi che possono essere indicativi di un attacco di cuore.