Come può il cancro del collo dell'utero essere rilevato?

I sintomi del cancro cervicale

Un certo numero di donne esperienza sintomi che puntano a cancro cervicale. Alcune donne esperienza sanguinamento tra i loro cicli mestruali, aumento delle perdite vaginali, dolore al ventre, e dolore durante la minzione. Alcuni possono anche avere un forte dolore durante i rapporti sessuali. Tuttavia, molte donne che hanno il cancro del collo dell'utero sono asintomatici.

Pap Smear

Nella stragrande maggioranza dei casi, il cancro cervicale viene rilevata attraverso un Pap test. Un Pap test è un esame della cervice, in cui la cervice viene esaminato visivamente e campionato. Un tampone viene inserito nella vagina e un campione di cellule dalla cervice vengono estratti. Il campione viene portato in laboratorio di un medico in cui vengono esaminate le cellule per anomalie. Di solito, sorgeranno anomalie, ma che non equivale necessariamente al cancro cervicale. Pertanto, una colposcopia è il prossimo strumento di screening.

Colposcopia

A seguito di un Pap test, azione successiva di un medico per escludere il cancro cervicale è quello di eseguire una colposcopia. Una colposcopia consiste in una biopsia, che consiste nel prelievo di un campione di cellule dalla cervice maggiore. L'obiettivo del medico è quello di eliminare il maggior numero di cellule anormali del collo dell'utero. Durante l'esame, il medico inserisce uno speculum nella vagina della paziente al fine di vedere la cervice, tampona la cervice con una soluzione di aceto per rendere le cellule anormali diventano bianchi, e utilizza un microscopio speciale chiamato colposcopio di vedere in alta definizione cellule cervicali anomale.

Se il medico vede cellule anormali, che rimuoverà i campioni delle cellule anormali e inviarlo al laboratorio per l'analisi. Il patologo nel laboratorio determina se la crescita cellulare anomala è benigna o cancerose, e informa il medico circa i prossimi passi di trattamento, che si tratti di un intervento chirurgico, chemioterapia o radioterapia.