Effetti collaterali di un cancro cervicale vaccinazione

Il cancro della cervice inizia nella cervice e si verifica quando le cellule crescono fuori controllo. Il cancro cervicale si può prevenire se adeguatamente schermato. Il vaccino HPV ha lo scopo di prevenire l'infezione da HPV e diminuire il rischio di cancro cervicale. Anche se tutte le donne sono a rischio per il cancro cervicale, che può essere trattato se preso in tempo. Il papillomavirus umano è passato durante il rapporto sessuale ed è la causa primaria di cancro cervicale.

Cancro cervicale Statistiche

Secondo il Center for Disease Control and Prevention, nel 2005, 11.999 donne negli Stati Uniti sono stati diagnosticati con cancro cervicale e 3.924 morti per questa malattia. Secondo il National Cancer Institute, l'età media di diagnosi di cancro della cervice era di 48 anni. Sulla base dei tassi 2004-2006, si prevede che 1 su 145 donne saranno diagnosticate con cancro cervicale durante la sua vita.

Qual è la vaccinazione HPV?

La vaccinazione cancro cervicale è stato approvato dalla FDA nel giugno 2006 Questa è la prima vaccinazione approvato dalla FDA progettato per impedire qualsiasi tipo di cancro. Anche se ci sono numerosi ceppi di HPV che causa il cancro del collo dell'utero, i blocchi di due tipi di vaccino con lo scopo di fermare la crescita delle cellule. Il vaccino anche blocchi di cancro cervicale associato a verruche genitali e alcune anomalie dei test di Pap.

Chi ha bisogno della vaccinazione HPV?

I medici raccomandano spesso che il vaccino da utilizzare per le ragazze età da 11 a 12, ma possono essere utilizzati fin da 9 anni. E 'pensato per essere data prima di una ragazza diventare sessualmente attivi e dà al corpo la possibilità di avere un sistema immunitario attivo e elevati livelli di anticorpi, che offrirà una protezione. Tuttavia, i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie raccomandano che un vaccino catch-up da fornire alle ragazze di età da 13 a 26, che non è stato dato in precedenza.

Vaccino HPV Frequenza

Questa non è una vaccinazione di una volta, ma è invece dato come un insieme di tre iniezioni in un periodo di 6 mesi, con la seconda dose viene somministrata a 2 mesi e la terza somministrata a 6 mesi. Tutte e tre le vaccinazioni devono essere somministrate per il vaccino HPV per essere efficace.

Effetti collaterali e reazioni allergiche al vaccino HPV

Secondo il Center for Disease Control and Prevention, il vaccino contro il cancro del collo dell'utero mostra sintomi come altre vaccinazioni, compreso il dolore al sito di iniezione in 8 persone su 10, febbre bassa in circa 1 su 10, febbre moderata in circa 1 su 65 , sintomi di influenza e vertigini. Le reazioni allergiche possono verificarsi e devono essere segnalati immediatamente un medico. Questi includono shock anafilattico e deficit neurologici come la paralisi, debolezza, e gonfiore del cervello. Le reazioni allergiche si verificano normalmente entro le prime poche ore dopo aver ricevuto l'iniezione e comprendono difficoltà respiratorie, dispnea, orticaria e un aumento della frequenza cardiaca. Alcuni medici potranno monitorare il paziente per circa 15 minuti per monitorare il rischio di una reazione allergica. Nel caso di una reazione allergica, ottenere il paziente a un medico subito e includere la data, l'ora e il tipo di vaccinazione.

Fraintendimenti

Anche se il vaccino contro il cancro del collo dell'utero ha lo scopo di proteggere le donne dal cancro, le ragazze e le donne che hanno avuto il vaccino o avranno dovrebbe ancora avere esami fisici annuali, tra cui un Pap test. Questa è una parte importante di prevenzione sanitaria per il cancro e per altri problemi di salute.