Come ridurre la nausea durante la chemioterapia

La chemioterapia è un trattamento che utilizza farmaci per distruggere le cellule tumorali. Può causare molti effetti collaterali spiacevoli. La nausea è una delle lamentele più comuni dei pazienti sottoposti a chemioterapia. La Mayo Clinic suggerisce che è possibile facilitare la nausea con i farmaci e le misure di auto-cura.

Istruzione

•  Parlate con il vostro medico circa i farmaci disponibili per affrontare la nausea indotta da chemioterapia. Questi trattamenti mirano a prevenire la nausea che si verificano. Li potrebbe ricevere per via orale o per via endovenosa. Il medico stabilirà la forma più appropriata e il tempo di portarli, in base al particolare tipo di chemioterapia si è sottoposti. Farmaci comuni includono Zofran, Anzemet, Kytril e Aloxi.

•  Mangiare più piccoli pasti più frequenti, piuttosto che tre grandi pasti. Loro diffusione in tutto il giorno.

•  Stick per alimenti che sono attraenti. Alcuni alimenti, tuttavia, possono aggravare la nausea durante la chemioterapia; questi includono dolci, cibi fritti o grassi. Se si scopre che l'odore provoca nausea, bastone per raffreddare gli alimenti che non emettono odori forti.

•  Soggiorno ben idratati. Le migliori scelte di bevande sono acqua fresca, succhi di frutta non zuccherati e tè. Bere piccole quantità di frequente durante il giorno è preferibile bere grandi quantità di liquidi in una sola volta. Aggiungete un po 'd'acqua ai succhi non zuccherati se sono troppo amaro.

•  Uscire all'aria aperta in caso di scioperi nausea.

•  Riposo dopo aver mangiato, ma non mentire completamente piatto per almeno 2 ore dopo aver mangiato.

•  Esperimento con l'astensione dal cibo per almeno 12 ore prima della sessione di chemioterapia. Secondo la Mayo Clinic, prime ricerche indicano che questo potrebbe ridurre l'incidenza di nausea. Questo può non essere appropriato per tutti, in modo da discutere con il medico prima.

•  Esperimento con tecniche di rilassamento e attività di mente / corpo come la respirazione profonda e la meditazione.